A Rivoli arriva la consulta giovani In consiglio la proposta dei 5 Stelle

Rivoli, consiglio comunaleRivoli, consiglio comunale

RIVOLI – Ha trovato il favore di tutti i gruppi consiliari, la proposta di delibera del Movimento 5 Stelle inerente la consulta giovani. “È utile per la città costituire un organo consultivo per poter dare voce ai giovani – commenta la consigliera Silvia Bergonzi -.  Questa scelta è fatta per rendere la consulta efficace, uno strumento utile per la città e il consiglio comunale”.

La consulta giovani

Il nostro dovere è cercare di coinvolgere i giovani con tutti i mezzi a disposizione – prosegue la consigliera Bergonzi che illustra la delibera -. E’ compito delle istituzioni occuparsi dei giovani, cercando di condividere il più possibile insieme a loro, ascoltandoli e accompagnandoli nel cammino per diventare cittadini responsabili. L’Amministrazione e il Consiglio Comunale devono ritenere importante e fondamentale il momento di confronto, istituzionalizzando un luogo specifico dove i giovani possono avere la parola sui problemi riguardanti il Comune”. L’idea dei consiglieri è quindi quella di produrre un organo consultivo e produttivo permanente, che permetta di conoscere le realtà giovanili, diffondendo dati e informazioni, consultando e invitandoli a partecipare. “E’ indispensabile riconoscere il ruolo dei giovani attraverso la creazione di un organismo specifico. Coinvolgendo rappresentanti di studenti degli istituti superiori, delle associazioni giovanili o che si occupino di tematiche giovanili presenti sul territorio, senza oneri finanziari a carico dell’amministrazione”.
“Un tentativo concreto può essere fatto – conferma l’assessore Paolo De Francia -. In terza commissione porteremo una bozza di regolamento per introdurre la consulta giovani. Il nostro intento è offrire un’opportunità in più”.