Rivoli, le interrogazioni orali discusse in consiglio comunale Tra gli argomenti la mancanza di una bacheca in corso Susa e la situazione di via Piol

Rivoli, seduta del Consiglio ComunaleRivoli, seduta del Consiglio Comunale

RIVOLI – Mercoledì 26 aprile si è tenuta la seduta del Consiglio Comunale di Rivoli. Durante la serata sono state discusse diverse interrogazioni orali presentate dai consiglieri di Forza Italia Alfonso Lettieri e Francesco Senatore.

La bacheca mancante

Così come avevano precedentemente accennato all’amministrazione, i consiglieri hanno riportato una problematica segnalata dai cittadini. Si tratta infatti della mancanza di tabelloni di affissione mortuaria. A causa di alcuni interventi, anche il tabellone presente nella zona Marinai D’Italia era stato rimosso per poi essere ripristinato. In assenza della bacheca in corso Susa, i cittadini ne hanno chiesto il ripristino, proponendo anche come zona ideale quella all’altezza dell’ex Enel. “Abbiamo chiesto alla società di occuparsi dell’affissione della bacheca in corso Susa. C’è la disponibilità. Faremo un sopralluogo per individuare il luogo”, risponde l’assessore Massimo Fimiani.

La situazione di via Piol

E’ stata portata all’attenzione dell’amministrazione anche la situazione di via Piol. “Diversi cittadini sono a rischio – dichiara il consigliere Senatore – . Via Piol è una strada apparentemente pedonale. E’ percorsa anche da ciclisti e auto. I dissuasori mobili pare non funzionino da tempo. I cittadini lamentano la scarsa presenza della Polizia locale. Esiste un’ordinanza per disciplinare il transito? Via Piol è il centro del commercio. Cerchiamo di porre rimedio a questo problema”. In via Fratelli Piol è infatti attraversata anche da autoveicoli che transitano in alcune zone. “Per quanto riguarda i dissuasori non crediamo di doverli ripristinare, visto che non si trovano più anche i pezzi di ricambio – ha risposto l’assessore Franco Rolfo -. In più sono previste le telecamere e stiamo aspettando la risposta al bando a cui abbiamo partecipato. È inoltre previsto un incremento dei passaggi della Polizia nel tratto di via Piol. Siamo d’accordo a fare una riflessione. L’ordinanza afferma l’istituzione della zona ZTL in via Piol con esclusione dei velocipedi”.