Rivoli premia le eccellenze scolastiche Una cerimonia al centro congressi

Rivoli, l’amministrazione con le eccellenze scolasticheRivoli, l’amministrazione con le eccellenze scolastiche

RIVOLI – Sala piena per riconoscere gli sforzi dei numerosi studenti rivolesi che si sono distinti nel corso dell’anno scolastico. Votazioni d’esame tra le più alte, per ottenere l’onore di rientrare tra le eccellenze scolastiche della città. Giorni, mesi e anni di studio hanno portato i ragazzi ad affrontare un percorso faticoso, ma più che soddisfacente che li ha condotti, in ultima tappa, di fronte all’amministrazione comunale per la consegna di un riconoscimento.

La cerimonia

Il massimo dei voti all’esame di terza media, una votazione compresa tra 90 e 100 all’esame di maturità e un titolo di laurea conseguito con una votazione di 100 e oltre. Erano questi i requisiti che dovevano possedere gli studenti per essere convocati dall’ufficio istruzione per questa cerimonia. Ragazzi e ragazze di tutte le età, tra cui anche la consigliera Giovanna Massaro, che ha conseguito la laurea nel mese di novembre, accompagnati da fieri ed orgogliosi genitori, sono stati chiamati per nome sul palco del centro congressi. Ad attenderli il sindaco Franco Dessì, l’assessore Franca Zoavo e Laura Ghersi, il presidente del consiglio comunale Marco Tilelli. In dono agli studenti è stata data una pergamena di riconoscimento per i risultati e l’impegno profuso per giungere a questo risultato. Ai diplomati e laureati è stato inoltre consegnato un libro scritto dall’ingegnere e cittadino benemerito Roberto Russo dal titolo “Non arrendersi mai”. Questo è n risultato che dovrà essere un inizio di carriera per molti e l’avvio di un nuovo percorso scolastico per altri, ma che comunque promette un futuro costellato da successi.