Rivoli, raccolta differenziata: sanzionati 68 condomini

isola rifiuti

RIVOLI – Aumentare la percentuale di raccolta differenziata al 65% è uno degli obiettivi dell’amministrazione comunale rivolese. L’incremento degli ultimi otto anni ha permesso infatti di passare dal 50 al 59% e di ridurre così i rifiuti conferiti all’impianto di termovalorizzazione da 462 a 444 chilogrammi. Un risultato importante, che però non risulta ottimale. “Occorrono ulteriori sforzi e i cittadini devono svolgere un ruolo da protagonisti – ha scritto l’assessore Massimo Fimiani -. In questi mesi stiamo lavorando alla riorganizzazione dei servizi della zona industriale, partecipando ai tavoli tecnici che consentano il passaggio ad un sistema di tariffazione puntuale”.

Sanzioni per chi differenzia in modo scorretto

Nonostante le diverse campagne ambientali, per istruire ad una raccolta differenziata corretta, continuano a risultare rifiuti nei contenitori errati. Uno sbaglio, però, che da gennaio 2017 si è provveduto a sanzionare. Sono 68 i condomini che nei primi mesi di quest’anno non hanno conferito “In modo separato tutti i rifiuti per i quali è stata attivata relativa raccolta differenziata”, come cita l’art.11 del regolamento per la gestione dei rifiuti.  Chi usa infatti il contenitore sbagliato può incorrere in una multa tra i 25 e i 620 euro in base al tipo di violazione.