Rivoli si prepara alla Fiera di Santa Caterina

RIVOLI- Più di sei secoli per la fiera di Santa Caterina. Anche quest’anno ritorna l’appuntamento rivolese più importante dell’autunno della tradizione e dello scambio commerciale con la 651° fiera che quest’anno si terrà lunedì 23 novembre. Come da tradizione, la fiera si svolge il quarto lunedì del mese di novembre, in occasione della ricorrenza liturgica che cade al 25 e che un tempo segnava la conclusione della stagione agricola. Fin dal lontano Medioevo si abbinava la fiera del bestiame con i prodotti della terra. Oggi, a fianco della tradizione, partecipano anche gli operatori di commercio su area pubblica, gli artigiani, gli espositori di veicoli e i produttori agricoli con i loro prodotti tipici, commercianti che giungono da tutta Italia. Inoltre, vi partecipano innumerevoli associazioni e gruppi di volontariato per sensibilizzare i cittadini su temi di solidarietà. L’area della fiera si estende per tutto il centro storico compreso tra Corso Susa a Corso Francia, da via Colli fino a via Nuova Tetti. La strada Nuova Tetti è quella dedicata agli agricoltori, vivaisti, ai concessionari di macchine agricole e agli allevatori per i quali è prevista un’ampia area presso cui potrà sostare il bestiame di vario tipo. Poi non mancherà uno spazio dedicato al divertimento, con luna park presso il parcheggio del parco acquatico in via Nuova Tetti, al fondo di viale Colli. La fiera è anticipata dalla Sagra della domenica, il 22 novembre, dedicata agli articoli da regalo e all’artigianato di qualità, già in vista delle prossime festività natalizie. La Sagra si estende su Viale Colli, tra Piazza Aldo Moro e il piazzale del parco acquatico.