Un “Giorno del Ricordo” per non dimenticare Rivoli ricorda le vittime delle Foibe

rivoli 3

RIVOLI – Il 10 Febbraio è stato riconosciuto per legge il “Giorno del Ricordo”, per rammentare che tra il 1943 e il 1947 oltre 10 mila persone furono gettate nelle foibe, in nome della pulizia etnica che doveva annientare la presenza italiana in Istria e Dalmazia. L’Amministrazione comunale ha perciò deciso di dedicare una messa venerdì 10 febbraio alle 18 alla parrocchia Santa Maria della Stella, in via F.lli Piol 44, in ricordo di questi avvenimenti. Inoltre, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e delle vittime delle foibe, dell’esodo di istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale, mercoledì 8 febbraio alle 10, in collaborazione con l’Associazione Amnesty International e la Consulta Pace-Diritti Umani, verrà organizzato un spettacolo presso l’Istituto Natta, rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado, dal titolo “Le Foibe: un dramma nascosto”, a cura del gruppo La scoperta del teatro UNITRE Collegno.