Rochemolles: il Sindaco di Bardonecchia Avato revoca l’ordinanza di sgombero per il pericolo valanghe Il bel tempo fa venire meno le preoccupazioni di caduta di slavine sulla frazione ai 1.600 metri

Bardonecchia - Scorcio della Frazione di RochemollesBardonecchia - Scorcio della Frazione di Rochemolles

BARDONECCHIA – Nella tarda mattinata di oggi il Sindaco di Bardonecchia Francesco Avato ha revocato l’ordinanza contingibile e urgente emessa ieri per per motivi di pubblica sicurezza, con la quale si  ordinava l’evacuazione della Frazione Rochemolles per il pericolo di valanghe. Gli abitanti e proprietari di seconde possono così fare ritorno nel piccolo borgo alpino a quota 1.600 metri, reso ancora più bello e pittoresco dalla nevicata.

Il provvedimento era stato emanato a titolo cautelativo in relazione alla situazione di possibile emergenza dovuta alle abbondanti nevicate e dall’allarme lanciato da Arpa Piemonte che segnalava forte rischio di caduta slavine. Oggi la Commissione Valanghe comunale ha segnalato al Comune che  “in riferimento all’abitato di Rochemolles, le quantità di neve al suolo – 100 cm nella testata del Bacino di riferimento -, la presenza di opere attive e passive di difesa, la presenza di distacchi naturali superficiali e puntuali nelle parti più ripide del bacino e nei settori a valle dei paravalanghe, permettono di escludere, per il momento, il verificarsi di valanghe di grandi dimensioni che possano raggiungere l’abitato di Rochemolles superando il deviatore esistente”.

Senza ulteriori accumuli, cessata la paura e tornato il sole si torna a casa.

Il piano di evacuazione di Rochemolles

La gestione del rischio valanghe a Rochemolles  è garantita dal Piano di Protezione Civile di Bardonecchia e dal Piano di Evacuzione di Rochemolles, che prevede nei  casi di abbondanti nevicate con caduta di  neve fresca attorno ai 100 centimetri, stato di allerta e possibile evacuazione. E’ anche presente una una stazione automatica per il controllo della quantità di neve a monte del centro abitato in zona Peu.

L’abitato di Rochemolles è minacciato da due possibili valanghe:

  • La valanga del Peu : normalmente questa valanga si arresta a monte del villaggio, ma puòinteressare il villaggio provocando danni ingenti in caso di abbondanti nevicate
  • La valanga del Gran Vallone: valanga potenzialmente molto dannosa  che normalmente si arresta a circa 300 metri dalla frazione e per òl acui protezione è stato costruito nel 2004 il paravalanghe a monte del paese

LEGGI ANCHE: http://www.lagenda.news/bardonecchia-sgomberata-frazione-rochemolles-rischio-valanghe-scuole-chiuse-neve/