Romero di Rivoli, lo sbriciolamento di un pezzo di pannello del controsoffitto causato da un’infiltrazione d’acqua Fortunatamente la caduta di materiale non ha colpito nessuno

Scuola Romeo a Rivoli

RIVOLI – È stata causata da un’infiltrazione d’acqua, proveniente dall’intasamento di un w.c. alla turca soprastante l’aula, lo sbriciolamento controllato di una porzione di pannello del controsoffitto sul banco di un allievo dell’Istituto Romero di Rivoli, avvenuta questa mattina e documentata da un video realizzato dagli studenti e pubblicato in rete.

Fortunatamente la caduta di materiale non ha colpito nessuno, ma va detto che il rischio è molto limitato per la natura del materiale dei pannelli in questione, che sono in lana minerale, quindi molto leggeri, e quando si bagnano tendono a sfaldarsi piuttosto che a cadere interi. In ogni caso, l’Ufficio tecnico della Città metropolitana ha subito provveduto a smontare alcuni pannelli del controsoffitto per verificare la situazione generale.

Una volta risolta l’otturazione e verificata l’assenza di ulteriori perdite, entro pochi giorni si potrà riaprire il bagno e tornare a utilizzare l’aula, previa asciugatura del soffitto, mediante aerazione del locale e sostituzione del pannello danneggiato. “Desidero chiarire che non si è trattato di caduta di intonaco, che invece risulta in sicurezza” spiega il consigliere delegato ai lavori pubblici e alle infrastrutture della Città metropolitana di Torino Antonino Iaria. “Per quanto riguarda i pannelli del controsoffitto, la scelta tecnica di utilizzare lana minerale riduce i rischi per le persone che stanno sotto: anche nel video pubblicato su Facebook si nota che il pannello si sfalda prima che ne cada un pezzo”.