Rosta e Buttigliera insieme per Sant’Antonio Abate

RostaAntonioAbate

ROSTA – Anche quest’anno si è ripetuta la tradizione, unendo le due comunità vicine di casa di Rosta e Buttigliera nella celebrazione della festa degli agricoltori, in occasione della ricorrenza del patrono, sant’Antonio Abate. Unione non causale, che ricalca la condivisione della precettoria dedicata proprio al Santo, a Ranverso, al confine tra i due paesi. Nella consueta alternanza, quest’anno è toccato ai rostesi ospitare, la scorsa domenica 22 gennaio, la manifestazione, aperta dalla messa alla parrocchia di San Michele, celebrata da don Serafino che ha benedetto animali e mezzi agricoli. Il pranzo si è tenuto presso il nuovo oratorio con un importante risvolto solidale: i fondi raccolti saranno devoluti ai comuni terremotati del centro Italia, arricchendo quanto l’amministrazione di Buttigliera ha già raccolto nell’ambito della cordata dei Patti Territoriali Zona Ovest.