A Rubiana una giornata dedicata a Dino Campana Sabato 9 una conferenza e un premio letterario dedicati all'autore dei Canti orfici

Dino CampanaDino Campana

RUBIANA-Sabato 9 settembre il ristorante La Pineta di Rubiana dalle ore 16.30, ospiterà la “Giornata culturale Dino Campana”, evento dedicato all’Autore dei Canti Orfici che ha soggiornato presso la località della Valmessa nei primi mesi del 1917.

Durante la sua permanenza a Rubiana, il poeta  rimase ammaliato dalla bellezza, al contempo semplice e maestosa, dello scenario alpino locale e trascorse la maggior parte del suo tempo avventurandosi lungo i numerosi itinerari che tuttora attraversano la valle del torrente Messa entrando in comunione con la natura del luogo traendone conforto e ristoro per la propria salute fisica e mentale, da tempo cagionevole. In quel periodo mantenne una fitta corrispondenza con la scrittrice e poetessa Rina Faccio in arte Sibilla Aleramo (Alessandria 1876 – Roma 1960), con la quale, a partire dal 1916, aveva instaurato una relazione intensa e travagliata,  dominata dai tratti delle esperienze più tipiche a cui una personalità simile a quella di Campana era in grado di dar vita, che terminerà nel 1918;

Nel 1914 uscì per Ravagli la prima edizione dei Canti Orfici nata sulle ceneri del precedente manoscritto, andato smarrito, dal titolo Il più lungo giorno. Era un’edizione zeppa di errori e benché Dino tentasse di vendere personalmente le copie nei caffè e per strada, fu un fiasco. Solo nel 1928 – quattro anni prima della morte dell’autore – la casa editrice Vallecchi fece uscire una seconda edizione. Non chiese alcun permesso a Campana, del resto ricoverato in manicomio e ritenuto ormai incapace di intendere e di volere. Delirava qualcosa a proposito della forza curativa dell’elettricità: del fatto che gli elettroshock gli facessero propagare onde benefiche e di trovarsi benissimo nella casa di cura senza darsi più pena per tutto il resto. Anche questa edizione del ’28 risultò densa di refusi, storpiature, lacune. Nel 1941 uscirono altre edizioni dei Canti Orfici.  Solo in seguito, soprattutto grazie a Montale e a Luzi, si procedette alla riabilitazione della figura di Dino Campana come poeta.

Dopo il successo della manifestazione svoltasi due anni fa, l’Amministrazione comunale organizza la prima edizione del “Premio Rubiana – Dino Campana”, concorso di poesia edita presieduto dal poeta e saggista Roberto Rossi Precerutti; l’iniziativa ha visto la nutrita partecipazione di oltre cento autori provenienti da tutta Italia. La premiazione si terrà al termine della conferenza dedicata alla società e alla cultura torinesi all’epoca di Dino Campana, alla quale interverranno oltre a Roberto Rossi Precerutti, lo storico Dario Del Monte e gli editori Enrico ed Elisa Tallone.

La manifestazione avrà luogo grazie alla collaborazione della Pro Loco e, in particolare, di Neos Edizioni che ha curato la parte culturale dell’evento, organizzando il concorso letterario e la conferenza; l’evento si concluderà con una cena a buffet.

  • PRENOTAZIONI

numero 011 0133442 o 366 5751865.

  • ULTERIORI INFORMAZIONI

www.comune.rubiana.to.it

oppure inviare una e mail a:[email protected]