Rubiana: Walter Grassi come nasce un’opera d’arte Il pittore sarà ospite a Villa Tabusso. Lavorerà a un dipinto con "pubblico"

rubiana-se-non-ora-quando-walter-grassi

RUBIANA – Il pittore Walter Grassi torna a Rubiana presso Villa Tabusso da giovedì 27 luglio fino a domenica 3 settembre. Il pittore neodivisionista, dopo il successo della personale a lui dedicata svoltasi lo scorso ottobre, tornerà nella Località della Valmessa per terminare il suo ultimo lavoro Se non ora, quando? Il dipinto verrà donato al Comune di Rubiana per essere esposto in Sala Consiliare.
L’artista lavorerà alla tela nel locale della Pinacoteca Comunale Francesco Tabusso dedicato alle estemporanee. I visitatori potranno vedere l’Artista all’opera durante gli orari di apertura della Pinacoteca: il sabato e la domenica, dalle 10.00 alle 12.00.

Se non ora, quando?

Il dipinto, iniziato nel 2015 per la Circoscrizione 5 di Torino e di dimensioni imponenti (2 metri per 1,60), trae ispirazione dal movimento femminile che nel 2011 scese nelle piazze italiane per difendere la figura della donna, troppo spesso discriminata, ed è inoltre un esplicito omaggio al celeberrimo Quarto Stato di Pelizza Da Volpedo, Artista molto caro al Maestro.
Grassi ha voluto ulteriormente rendere omaggio al Comune ospitante inserendo nel quadro alcuni ritratti di donne residenti a Rubiana, calandoli in un contesto di ampio respiro che sottolinea la corrispondenza tra i paesi della cintura e il capoluogo torinese, quest’ultimo rimarcato dallo sfondo della storica chiesa Della Salute.