Salgono in passerella le anziane ospiti della casa di riposo Bianca Della Valle Un sfilata il 10 maggio celebrerà la Festa della Mamma

RIVALTA – Non residenza per anziani ma casa di mode, grazie alla fantasia e all’impegno degli “Amici di Bianca” e della Nuova Assistenza, e alla disponibilità della struttura. Per la festa della mamma, l’ospedaletto Bianca Della Valle pensa all’eleganza e al fascino con le anziane ospiti avvolte in foulard morbidi e colorati e ombreggiate da cappellini civettuoli.  Deliziose “apripista” dell’agguerrito gruppetto di modelle sono state Gilda, occhi grigioverdi e classe da vera signora, e Angiolina, visino dolce e occhi da monella. A loro è infatti toccato il compito della prima prova, sopportata con molta buona grazia e tanto divertimento, fra cambi di accostamenti, scelta dei colori e decisioni sull’inclinazione da dare a una tesa di pizzo. Saranno loro con altre sei compagne di avventura a sfilare il prossimo martedì, 10 maggio, in un pomeriggio che si aprirà alle 16 con la consegna delle pergamene alle tre socie onorarie degli Amici di Bianca” Anna Piovano, Maria Masieri e Vittoria Comba, che solo l’età non più verde è riuscita a tenere lontane dai “nonni” e dalle “nonne”. Le modelle, premurosamente accompagnate da mani salde, sfileranno al suono della fisarmonica di Lorenzo Belletti,  e la loro passerella sarà inframmezzata dalla lettura di poesie e filastrocche e dall’intervento del poeta cittadino Giovanni Teti che si presenterà sotto spoglie inusuali.