Sangano, studente s’inventa un’aggressione per non andare a scuola Ha raccontando che due ragazzi lo avevano malmenato perché si era rifiutato di fumare uno spinello

Carabinieri fuori da scuola (foto archivio)Carabinieri fuori da scuola (foto archivio)

SANGANO – Si è presentato a scuola, che frequentava da appena tre giorni,  accompagnato da un parente, raccontando che due ragazzi più grandi lo avrebbero avvicinato alla fermata del pullman e portato dietro un albero e malmenato perché si era rifiutato di fumare uno spinello.

Si è inventato tutto

Questa la storia di un allievo del primo anno, di Sangano, presso l’Istituto Alberghiero di Pinerolo. La direzione dell’istituto ha invitato il giovane ad andare al pronto soccorso e contemporaneamente ha avvisato i carabinieri.

Le indagini dei militari sono partite immediatamente e poche ore dopo il quattordicenne, messo alle strette ha ammesso di essersi inventato tutto perché non voleva frequentare quell’istituto. I genitori, visibilmente imbarazzati, hanno poi telefonato alla scuola per scusarsi.