Sant’Antonino: la legalità un valore da insegnare Agnese Pepe: "Grandissima attenzione degli studenti"

(foto Giulia Salani)(foto Giulia Salani)

S.ANTONINO – L’appuntamento si è svolto nella palestra delle Scuole Media; un incontro sulla legalità. A parlare agli allievi il professore Alessandro Chiolo, autore del libro “NOME IN CODICE: QUARTO SAVONA 15 kM 100287″ e Tina Montinaro, vedova del caposcorta del giudice Falcone. Presente nel pubblico l’assessore alla cultura Agnese Pepe, insegnate. “Sono rimasta colpita dall’attenzione profonda dei ragazzi, si respirava un clima di rispetto e curiosità per un argomento importante. E’ stato un incontro preparato con gli studenti che ne hanno colto tutti gli aspetti più importanti” dice la Pepe “conoscere i fatti di mafia da testimoni ha portato gli studenti, e noi docenti, vicino ad una realtà che a volte sfugge nel tempo e nella distanza. L’autore del libro e la signora Montinaro hanno saputo interessare i ragazzi senza mai cadere nel dramma riuscendo con il giusto tono a rappresentare un pezzo della nostra vita civica e della nostra Italia che deve essere conosciuta”. L’introduzione all’incontro è stata fatta dalla preside Susanna Tittonel che ha ricordato come proprio la scuola deve essere il  luogo per educare alla legalità.