Sant’Antonino e la viabilità, interviene il sindaco Preacco "La circolazione in paese ci sembra piuttosto funzionale"

Lavori a Sant'AntoninoLavori a Sant'Antonino

S.ANTONINO – Oggi, venerdì 31 marzo, via Maisonetta è stata chiusa al traffico per lavori da via Rocciamelone fino a via Ormea, a salire. È stato possibile transitare in bicicletta o a piedi ma non in auto. e’ uno dei tanti lavori in programma a Sant’Antonino. Per avere una visione d’insieme dei lavori il sindaco Susanna Preacco può aiutarci.

Come si circola in paese?

Molte cose si possono fare; bisogna vedere se è opportuno farle. Noi non riteniamo che la viabilità in generale sia pessima come hanno affermano i gruppi di opposizione, ci sembra anzi piuttosto funzionale“.

Si è parlato molto della rotanda di via Torino.

Vero. La viabilità alla rotonda in punta a via Torino, è una conseguenza della realizzazione della circonvallazione tra Vaie ed il nostro Comune, nata con la soppressione dei passaggi a livello, operazione che le Ferrovie stanno sistematicamente compiendo in tutta Italia. La rotonda è stata realizzata da R.F.I. con progetto approvato dall’Anas di Torino. L’allora sindaco Ferrentino ed il geometra Buttà fecero quanto nelle loro possibilità, recandosi tre volte a Torino dai dirigenti dell’Anas, per chiedere un eventuale accesso da via Torino. Missione che si è rivelò impossibile perché l’Anas fu irremovibile per la mancanza degli spazi sufficienti a realizzare il ramo di immissione. Non è indifferente ricordare come, prima della realizzazione della rotonda, molto spesso le auto che si immettevano da Susa in via Torino lo facevano a velocità altissima. Per il resto, è un problema di abitudine“.