Sarà Piera Cicconi a sfidare Roberto Borgis alle comunali di Bardonecchia Ingegnere, mamma e professoressa è assessore uscente

elezioni cicconi

BARDONECCHIA – E così, ieri sera in una conferenza stampa, la lista “Adesso decidi tu” ha presentato il suo candidato sindaco, anzi la sua candidata. E’ Piera Cicconi la capolista del gruppo della lista civica composto anche da Salvatore Sergi e Maurizio Pelle. Adesso la Cicconi è in giunta con Borgis, domani le sarà contro. L’arte del possibile e dell’impossibile ancora una volta ha trovato terreno fertile in politica. Se non è un giro di valzer poco ci manca ma si sa, il cambio di lista nei comuni piccoli è quasi oramai una regola. La Cicconi, 50 anni e un figlio, è ingegnere elettronico, con la sua tesi ha vinto anche un prestigioso premio; sfido chiunque comunque a capirne il titolo: “Algoritmi di Seconda Generazione per la compressione di immagini e la codifica video”. Vive nella frazione di Les Arnauds ed insegna all’Istituto Frejus.

Buongiorno, come si sente questa mattina da candidata sindaco?

Mi sono svegliata come sempre. Sono tranquilla perchè è stata una decisione ponderata di un gruppo che sta lavorando molto bene. E’ da gennaio che grazie a numerosi incontri abbiamo stilato un programma elettorale  che condivideremo con i gruppi, le associazione e le frazioni. In più conosco la macchina amministrativa da 5 anni e ogni giorno scopro qualcosa di stimolante che ci porterà ad un programma credibile e sopratutto realizzabile economicamente.

Mi dice quali sono le persone che saranno in lista con lei?

La lista è pronta ma non la vogliamo al momento rendere nota, un nome posso farlo: ci sarà Salvatore Carollo che ha grande esperienza amministrativa.

Se dovesse essere eletta quale sarà la prima cosa che farà?

La prima cosa è dedicarmi al ritorno normalità del paese intesa come sistemazione come cura del paese anche nelle piccole cose.

Può dirmi perchè ha lasciato il gruppo di Borgis?

A novembre durate una riunione di maggioranza ci è stato chiesto cosa avremmo voluto fare nel nostro futuro. Io ho subito dichiarato che avrei voluto mettermi in campo in prima persona. Concluderò a giugno con questa amministrazione lavorando, come ho sempre fatto, fino all’ultimo giorno. Ho cercato un gruppo che potesse proseguire con la mia idea di amministrare e avesse la connotazione che ho dato al mio fare politica in questi 5 anni.

Cioè?

Mi sono dedicata alle associazioni , ai servizi alla persone e quindi mi sento a mio agio in un gruppo che mette nelle esigenze alla comunità le priorità.

 

j7e03lw