Scarcerato uno degli 11 Notav arrestati per l’assalto al cantiere del 28 giugno 2015 Frediani : "Chi renderà conto adesso del trattamento riservato a questo cittadino?"

frednotav

TORINO -E’ stato scarcerato dal Tribunale di Torino, Vincenzo Pellicanò, dopo la convalida dell’arresto, uno degli 11 No Tav finiti in carcere o ai domiciliari martedì scorso per l’assalto al cantiere, allora LTF, della Maddalena di Chiomonte del giugno 2015. A casa del Pellicanò durante una perquisizione erano stati trovati gli indumenti neri indossati nel tentativo di strappare le recinzioni del cantiere. Il Giudice per le Indagini Preliminari, o non ha adottato nei suoi confronti ulteriori misure cautelari.

La Consigliera Pentastellata Francesca Frediani vicinissima da sempre ai Notav affida ad un comunicato stampa il suo commento “Apprendiamo con grande sollievo la notizia della scarcerazione di Vincenzo, detenuto in isolamento da martedì mattina. Adesso è il momento di riflettere sulla decisione di applicare misure così restrittive al ragazzo, soprattutto alla luce della successiva decisione dei giudici che hanno, invece, disposto la scarcerazione senza alcuna restrizione. Chi renderà conto adesso del trattamento riservato a questo cittadino?”

Nel frattempo un paio di attivisti colpiti dai provvedimenti restrittivi ancora non sono stati fermati, nonostante che almeno uno dei due sia comparso alla “fiaccolata Notav” di Bussoleno di martedì e si sia poi recato presso il locale più noto del “Movimento”.