Più sicurezza alla scuola Anna Frank di Collegno Investiti 270mila euro

a732aab7-67aa-4dcb-a090-0cedecbfc7ac

COLLEGNO – Un importante intervento ha interessato la scuola Anna Frank di Collegno. 450 metri quadrati, sei sezioni, 18 classi per circa 400 alunni che avranno una scuola più sicura. Nuovi serramenti, vetri anti sfondamento, luci a led sono solo alcuni dei lavori effettuati. “Fare scuola oggi significa anche offrire agli studenti spazi e ambienti confortevoli, funzionanti e sostenibili energicamente”, ha spiegato il sindaco Francesco Casciano.

I lavori

Interventi simili a quelli realizzati già in altre scuole della città, come la Don Milani e la Gramsci. 270mila euro è il costo totale di tutti i lavori che hanno interessato diverse zone dell’edificio scolastico. Nel dettaglio, nell’ala destra della scuola i nuovi serramenti hanno una parte inferiore di vetrata fissa che funge da barriera anticaduta, e una parte superiore apribile a doppia anta (ora l’altezza apribile è superiore al metro e dieci, tutti vetri sono antisfondamento, quindi più sicurezza e meno rumore), sostituite le tapparelle (elettrificate e azionabili con un interruttore), collocate delle veneziane interne a filo vetro che permettono di gestire al meglio il sistema di oscuramento, installate le luci al led nella palestra e sistemata una parte dell’impianto elettrico del teatrino.
Anche l’ala sinistra è stata coinvolta da alcuni interventi. Sono state infatti sostituite buona parte delle porte dei bagni, collocate le barre anticaduta alle finestre e installate le veneziane a filo interno di ogni singolo vetro. “Questo importante intervento ha un duplice obiettivo – dichiara l’Assessore alla Qualità della Città e Mobilità Sostenibile Valentino Romagnolo Da un lato, quello di mettere in sicurezza grazie ai vetri antisfondamento e alle barre anticaduta, dall’altro permettere un forte risparmio energetico, considerato che verrà dimezzato il fabbisogno per il riscaldamento, con conseguente minore inquinamento”.