Sport Valsusa. Serena Traversa è campionessa europea di bocce La portacolori del Borgone ha vinto la gara di tiro veloce e un argento a coppie

Serena Traversa vincitrice dell'Europeo di bocceSerena Traversa vincitrice dell'Europeo di bocce

VILLAR FOCCHIARDO – Saluzzo è tornata capitale del boccismo europeo e l’ottantenne Auxilium si fa bella per ospitare la quarta edizione del Campionato Europeo Femminile, kermesse internazionale che il club del marchesato ospitò già nel 2015, dopo le edizioni del 2011 nella slovena Rogaska Slatina e del 2013 nella croata Komiza.

Scattato mercoledì, il campionato propone oggi il gran finale. Rispetto all’ultima competizione saluzzese le giornate di gara per assegnare i sei titoli in palio si sono ridotte a tre, con palese dispendio di energie e concentrazione per le atlete in campo, oltre che per il comitato organizzatore e i responsabili tecnici e arbitrali.

Serena Traversa ha vinto

La valsusina Serena Traversa con la compagna Gaia Falconieri nel tiro veloce a coppie, staffetta, ha conquistato il secondo posto agli auropei femminili di bocce. La coppia valsusina- aostana, compagne nella Borgonese Campione d’Italia, si è imposta nelle qualificazioni sulle francesi Barbara Barthet e Dorine Amar. Grande soddisfazione personale per la giovane atleta e per tutto il mondo delle bocce che da sempre ha in Valsusa una tifosera accesa nella gara individuale con un primo posto meritato.

Le due gare della Traversa

In finale ha superato la slovena Sara Jencic per 22 a 18. In semifinale per 25 a 21 aveva superato la croata Carrolina Bajric. La semifinale l’aveva conquistata superando per 21 a 10 bulgara Natalia Nesheva, mentre. si era qualificata ai quarti superando la spagnola Cejudo Yaritza per 29 a 14 e la svizzera Nathalie Alcaraz per 23 a 14.  Argento sempre per Serena Traversa con Gaia Falconieri nel tiro veloce a coppie, staffetta. In finale hanno dovuto arrendersi alle francesi Barbara Barthet e Dorine Amar che hanno segnato un 45/55 contro il 31 della Falconieri ed il 54 della Traversa. La coppia valsusina- aostana, compagne nella Borgonese campione d’Italia si era imposta nelle qualificazioni con 37/54 ed aveva  superato la semifinale con il punteggio di 46/55.