Sestriere: l’honduregno Milton vince l’Iron Bike

iron

SESTRIERE – Forte del grande vantaggio in classifica generale, Ramon Milton, ha disputato in tutta tranquillità la penultima tappa dell’Iron Bike. L’honduregno ha superato anche l’ultima vera insidia della corsa mettendo le mani sul quinto successo all’Iron Bike, la gara di mountain bike più dura al mondo. Per questo motivo, senza rivali in grado di impensierirlo, non ha voluto correre rischi vincendo comunque a mani basse anche la penultima tappa “Rifugio Selleries-Sestriere” disputatasi venerdì 29 luglio.  vince I partecipanti sono partiti scaglionati (seguendo l’ordine inverso della classifica generale) alle ore 8.00 dal Rifugio Selleries con destinazione Sestriere. Cento chilometri con l’affascinante quanto insidiosa discesa dai 4000 gradine del Forte di Fenestrelle, il passaggio al lago Laux a Usseaux, e poi la risalita da Pragelato a Pattemouche. Da qui un breve trasferimento in funivia (aperta da Vialattea per l’occasione solo per i partecipanti all’evento) sino a Borgata Sestriere. I concorrenti hanno proseguito verso Col Basset e poi il Monte Fraiteve entrando nel territorio di Cesana Torinese. Raggiunta la frazione di Fenils hanno attaccato l’insidiosa scalata al Monte Chaberton per poi ridiscendere a Claviere rientrando a Cesana. Da qui un altro trasferimento telecabina da Cesana a Sansicario (aperta da Vialattea esclusivamente per l’evento) e l’ultimo tratto verso Sestriere. Cristopher Boaglio e Flavio Coluccio sono stati i primi ad arrivare in Piazza Fraiteve a Sestriere. Iscritti nella classifica a coppie hanno guadagnato punti preziosi nella generale dominata da Milton che anche oggi ha fatto segnare il miglior crono di giornata. Ad attendere gli atleti al traguardo è stato il Vice Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet, che si è complimentato con atleti ed organizzatori di quella che è la competizione di mountain bike più dura al mondo. Sabato 30 luglio alle 8.00 il via dell’ultima frazione, la “Sestriere- Sauze d’Oulx” di circa 50 km, che come tradizione segna la passerella finale dell’evento.

 

j7e03lw