Sestriere: nella sci alpinistica notturna si impone il Centro Sportivo Esercito

la gioia di Daniele Cappelletti

SESTRIERE – Matteo Eydallin, Daniel Antonioli e l’inossidabile Gloriana Pellissier dominano una gara di scialpinismo caratterizzata dall’altissimo valore tecnico dei partecipanti. Erano i più attesi e non hanno deluso le aspettative. I fortissimi atleti del Centro Sportivo Esercito si sono aggiudicati la competizione in notturna valida per l’assegnazione dei Trofei dell’Amicizia e CISM dei Campionati sciistici delle Truppe Alpine. Per quanto riguarda il titolo di Campione italiano dell’Esercito, il titolo maschile di specialità è andato per la quinta volta consecutiva al caporalmaggiore scelto trentino Daniele Cappelletti e al 1° caporalmaggiore Anna Moraschetti, che ha così confermato l’ottima prestazione dello scorso anno in Val Pusteria (Alto Adige). Oggi, con i plotoni che usufruiscono di una giornata di riposo in vista del gran finale di domani, a Pragelato saranno in pista le pattuglie – una sorta di biathlon a squadre – in una gara che si rivela essere importantissima per la conquista del Trofeo Medaglie d’Oro, che verrà assegnato domani al reparto vincitore assoluto dei Campionati.