Sestriere: torna la Coppa del Mondo Sopralluogo della FIS accolta dal presidente Gualtiero Brasso

(Uff.Stampa Sestriere)(Uff.Stampa Sestriere)

SESTRIERE – Mancano meno di 9 mesi al rientro di Sestriere nel circuito di Coppa del Mondo di Sci Alpino. Un doppio appuntamento, il 10 e 11 dicembre 2016, con il Gigante e lo Slalom Speciale Femminile sulle piste della Vialattea. L’avvicinamento all’evento passa attraverso momenti importanti come il sopralluogo della FIS, con Marcus Mayr e Atle Skårdal, tenutosi mercoledì 30 marzo.

Ad accogliere la delegazione FIS è stato Gualtiero Brasso, in qualità di Presidente del Comitato Organizzatore, insieme a Valter Blanc, direttore di pista, Elena Gaja, responsabile ufficio gare. Presente anche Massimo Rinaldi, Direttore Sportivo Sci Alpino della FISI. La risalita con la seggiovia Cit Roc e lo skilift del Sises portano alla casetta di partenza del Gigante a metà del monte Sises. È da qui che inizia l’ispezione della discesa che parte ripida per affrontare un tratto scorrevole prima di innestarsi in picchiata sulla pista Kandahar G.A. Agnelli, la stessa che ospiterà lo slalom speciale.

Pendii innevati di Sestriere che Atle Skårdal conosce molto bene: qui ha vinto la medaglia d’oro nel Super Gigante ai Mondiali di Sci del 1997. Ricordi a parte il sopralluogo regala volti distesi e consensi. C’è da lavorare per arrivare preparati all’appuntamento che riporterà Sestriere nel circuito di Coppa del Mondo in apertura di stagione, un momento importante per promuovere l’intero comprensorio della Vialattea. Alla fine, prima delle riunioni tecniche, c’è il tempo per una foto di rito al traguardo, un saluto, una stretta di mano e via. Nei prossimi mesi ci sarà molto da lavorare e l’entusiasmo certo non manca!