Settembre? E’ almesino con la sua festa Dal 2 al 29 settembre tanti appuntamenti in centro città

discoinferno_3

ALMESE –  “Nel presentare l’edizione 2016 del settembre almesino – ha dichiarato il sindaco Ombretta Bertolo – vogliamo ringraziare fin da subito tutti coloro che hanno dato il massimo per ottenere un programma ricco di iniziative con un impronta in continuità con le edizioni passate ma con delle novità che rendono il Settembre Almesino la festa in cui ogni cittadino si può ritrovare ma anche una delle occasioni per conoscere, scoprire o riscoprire Almese, il suo territorio e i suoi gioielli. Voglio ringraziare oltre agli Assessori al Turismo e alla Cultura, i dipendenti comunali che li hanno supportati e tutte le associazioni almesine e il comitato Commercianti per il lavoro svolto e i risultati raggiunti”. Si inizia venerdì 2 settembre con la “Stramessa”, una corsa non competitiva di 6 km che avrà inizio alle 19.30, con ritrovo alle ore 18 presso i Campi Sportivi in via Granaglie 30, Almese. Si proseguirà con una ricca serie di appuntamenti che spazieranno da concerti musicali con spettacoli di danza, da festival enogastronomici a mostre fotografiche. E poi ancora mercatini, corse podistiche e tanto altro ancora. Le occasioni di intrattenimento proseguiranno sino a giovedì 29 settembre, serata durante la quale, a partire dalle ore 21, presso il Teatro Magnetto di Via Avigliana 17, si terrà uno spettacolo di danza, arti cincensi e canto. Il fulcro della Festa patronale sabato 3 la consueta distribuzione dei “Sonetti” per le case di Almese a cura della Banda Musicale di Almese domenica 4 la tradizionale Santa Messa Solenne con Processione sempre accompagnata dalla Banda musicale di Almese. A seguire il 9, 10 e 11 settembre con lo Street Food Festival e la ormai collaudata MezzaNotte Bianca di sabato 10 con il concerto dei Discoinferno in Piazza Martiri della Libertà. Domenica 18 Giro della Valmessa – corsa non competitiva dedicato alla raccolta fondi per l’atleta disabile almesina Isabela Timpu, con la partecipazione della famosa maratoneta Maura Viceconte a  cura dell’Associazione Giò 22. Numerose anche le aperture straordinarie della Villa Romana e del Ricetto di San Mauro. Da ricordare sabato 24 la Giornata europea del patrimonio archeologico con “Luci e Fuochi alla Villa”, visite guidate in notturna 18.30 – 22. Degustazione e rievocazioni a cura dell’ass. OKELUM con l’organizzazione dell’associazione Ar.c.A.