Si chiude lo spartito a Condove per il maestro Calonghi (LE FOTO) La banda in Valsusa a settimane annuncerà il successore

Il maestro Gianluca CalonghiIl maestro Gianluca Calonghi

CONDOVE – Si chiude lo spartito dell’Unione Musicale Condovese per il maestro Gianluca Calonghi che andrà a dirigere la banda musicale e orchestra di fiati Città di Collegno. Sedici anni d’attività, che verranno ricordati per l’eccellente lavoro e l’insegnamento fin dai più piccoli suonatori in Valsusa.

La storia dell’UMC

Più di 170 anni, la prima data che certifica l’esistenza di una banda a Condove, è il 20 marzo del 1839. Poi ancora il 1842 e via via la documentazione prosegue con presenze e attività dal 1904, 1905 e il 1914. Nel 1919 ecco la fusione con tra la Filarmonica e la banda della Società Cooperativa Muiscale. Il primo maestro a regsitro fu Agostino Col, detto Giusepin, poi i maestri Crispini, Rege, Raimondo, De Martino, Giorda e Valente. Nel 1980 la bacchetta passò al maestro Gioachino Scomegna e l’UMC cominciò la strda del professionismo con concerti in tutta Europa e la consueta presenza in paese.

Il futuro

Calonghi lascia una società strutturata e forte di presenze e cultura musicale. Il gruppo dirigente si è preso qualche settimana per annunciare il suo successore.

Questo slideshow richiede JavaScript.