Sono liguri i primi quattro Alpini arrivati a Susa Attesi domenica 30 mila penne nere

apini noli

SUSA – Eccoli i primi Alpini arrivati in città per il Raduno. Sono di Noli, vicino a Savona, e sono arrivati in camper. “Un tricolore unico in tutta la valle, complimenti – dicono gli Alpini – davvero una bella accoglienza. Abbiamo fatto un giro in città e sembra di essere ad un Adunata nazionale: vetrine, bandiere e una gentilezza commuovente“. Uno di loro guarda la Caserma Henry e non toglie più lo sguardo. “Ricordo la prima volta che sono entrato in quella caserma tanti anni fa, com’è cambiata Susa, sempre una bellissima città, che emozione“. Non sarà l’unico Artigliere ad aver fatto la naja la Susa che verrà a Susa in questi giorni; sono attesi 30 mila soci delle Sezioni piemontesi, liguri, valdostane e francesi. Tanti Alpini anche da via. Domani l’appuntamento è alle 19 per l’inaugurazione delle mostre, ma già adesso si respira un’aria frizzante di festa.