Bardonecchia, divieti e restrizioni per salire al Sommeiller Il Comune istituisce il pedaggio a 5 € e per luglio e agosto vieta il passaggio motorizzato il giovedì

Verso il SommeillerVerso il Sommeiller

BARDONECCHIA – L’amministrazione comunale ha deciso di limitare il passaggio d’auto e moto verso il Sommeiller. Sono tre le misure “restrittive”. La prima prima è economica. Per accedere alla strada il costo è di 5 Euro come tariffa giornaliera. La seconda è oraria: l’accesso è limitato dalle ore 9 alle 17. La terza, la più pesante, è la chiusura della via tutti i giovedì. Insomma escursionismo si ma senza motori sotto il sedere.

Motivazioni ecologiche ed economiche

Si parla di ecologia nel divieto: “Considerato che a seguito dell’incremento turistico la strada sopra citata è oggetto di un intenso traffico veicolare dal quale derivano degrado ambientale ed acustico in un’area particolarmente meritevole di tutela, nonché un’usura di carattere significativo della strada in oggetto che comporta costi difficilmente sostenibili dall’Ente” scrivono dal comune.

Altri divieti

Se volete salire su per la strada più alta d’Europa sappiate anche che ci sono altri divieti come: è vietato: accedere ai percorsi fuoristrada in caso di condizioni meteorologiche avverse (pioggia intensa, neve, nebbia, …); procedere ad una velocità superiore ai 20 km/h; in caso di incrocio tra veicoli e/o con pedoni, ciclisti o animali, la velocità dovrà essere ulteriormente diminuita e, qualora necessario, deve essere arrestata la marcia; – arrecare qualsiasi disturbo alla fauna selvatica, danneggiare gli habitat naturali e creare disturbo alle attività di alpeggio; – adottare qualsiasi comportamento destinato a creare intralcio alla circolazione – sostare lungo la strada, anche nelle piazzole d’incrocio, nei prati, nelle zone boschive, sui terreni agricoli; – accedere ai percorsi fuoristrada al di fuori dei periodi di apertura.