Susa, al via i Campionati Mondiali di Corsa in Montagna Atleti dall'Australia e dalla Nuova Zelanda, due giorni di gare

(ph Carlo Ravetto)(ph Carlo Ravetto)

SUSA – “Una grande emozione e una grande soddisfazione per il lavoro svolto – così Adriano Aschieris storico organizzatore della corsa- è emozionante avere a Susa atleti giunti dai 4 angoli del mondo. Susa è affollata di sportivi e dai loro accompagnatori per tre giorni, poi c’è uno scenario unico dall’Arco di Susa fin su sui pendii del Rocciamelone. Sono molto che contento di questa impresa sportiva che parte ufficialmente ora con la sfilata dal centro storico di Susa; un grazie particolare va a tutti gli amici dell’Atletica Susa che sono sotto pressione da giorni per la riuscita dell’organizzazione”. E così nella città di Adelaide sono presenti atleti da  27 nazioni, quelli che arrivano da più lontano sono gli australiani e i neozelandesi, più di 750 iscritti. Tra i personaggi famosi c’è Marco Olmo, l’uomo delle doppie maratone nel deserto. Oggi e domani due giorni di gare, un grande abbraccio della popolazione e neppure uno striscione di benvenuto all’ingresso della città.