Susa: il comune riorganizza le scuole ne parla l’assessore Fonzo

susa asilo re cozio 3

SUSA – Pare non trovare una soluzione la logistica legata alle strutture scolastiche segusine. L’amministrazione Plano avrebbe intenzione da settembre di spostare tutte le classi della scuola primaria, adesso divise tra Via Re Cozio e Corso Luciano Couvert, in quest’ultima sede. Che funzione avrebbe il nuovo edificio dai tetti blu, voluto proprio dagli stessi amministratori qualche anno fa non senza polemiche? Unicamente Scuola Materna. Il costo dell’operazione, deliberato in giunta, sarebbe di 36 mila euro.  La decisione però non ha trovato l’avvallo della dirigenza scolastica, per altro parte fondamentale in causa, per questioni organizzative e logistiche. L’assessore Antonita Fonzo, insegnante e amministratrice chiarisce: “Il progetto parte da lontano con l’idea di localizzare in corso Couvert il polo scolastico elementare perchè in quell’area che più spazio e nell’eventualità una possibilità di ampliamento. La nuova scuola in via Re Cozio fu edificata perchè furono messi i vicoli, dopo l’alluvione, nella zona Via Couvert“. Aggiunge l’assessore: “L’amministrazione precedente alla nostra sistemò poi nei locali della scuola la biblioteca e l’archivio storico che ora troveranno posto nell’ex Tribunale“. Perchè dunque questo ennesimo trasloco. “Preciso che non è compito della nostra amministrazione spendere per spendere o cambiare così per piacere le cose. C’é l’esigenza di spazio in una struttura sacrificata, anche in previsione magari di future chiusure di scuole di montagna in prossimità di Susa. Abbiamo cercato il dialogo con l’Istituto Scolastico rimanendo con una visione d’ammistrazione che guarda al futuro cercando di migliorare il presente. Cambiano i tempi scolastici, le esigenze delle famiglie e gli spazi. Consegneremo tutti i documenti necessari perchè le strutture sono funzionali e a norma”.