Susa scende in piazza con le mele dell’associazione italiana sclerosi multipla Acquistando le mele si potranno sostenere i progetti di ricerca .

Le mele di AismLe mele di Aism

SUSA – Sabato 7 e domenica 8 di fronte all’ufficio del turismo l ‘associazione Pro Susa  scende in Piazza con le mele dell’Aism per la lotta contro la sclerosi multipla.

A fronte di una donazione minima di 9 euro si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di mele della qualità Granny Smith, mela verde, Noa Red, mela rossa e Golden Delicious ,mela gialla.

In Italia 114 mila persone sono affette da sclerosi multipla, il 50% sono giovani  tra i 20 e i 30 anni  e il 10% sono bambini; é una malattia cronica, invalidante e imprevedibile, una delle più gravi del sistema nervoso centrale che si manifesta con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio seguendo un decorso diverso da persona a persona.

“Le mele scendono in piazza”: è l’appello di AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla – che accompagna “La Mela di AISM”, l’evento nazionale nato per sostenere la ricerca scientifica e i servizi dedicati ai giovani colpiti dalla sclerosi multipla, che si svolge in più di 5.000 piazze italiane. Lo chef Alessandro Borghese é il testimonial che contribuirà a sensibilizzare il pubblico a partecipare alla manifestazione.

Tutti i fondi raccolti saranno destinati alla ricerca scientifica e ad incrementare i servizi per le persone con sclerosi multipla.

Oggi AISM, con la sua Fondazione, è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 40 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone malate promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.