Susa: “World Master Mountain Running Championships 2016” Il XXVIII Memorial Stellina ospiterà il campionato mondale il 27 e il 28 agosto

(Conferenza stampa di presentazione 12 luglio 2016 Torino)(Conferenza stampa di presentazione 12 luglio 2016 Torino)

SUSA – Il 27 e il 28 agosto la città di Susa ospiterà il Campionato Mondiale Master di Corsa in Montagna che vedrà presenti atleti over 35 provenienti da molte parti del mondo: ad oggi sono 18 gli Stati che hanno confermato la loro partecipazione e, tra questi, compaiono Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Norvegia, Irlanda, Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Danimarca, Polonia, Ungheria, Belgio, USA, Australia e Nuova Zelanda.

Questa manifestazione sportiva è una grande occasione per porre la città di Susa, i Comuni limitrofi e i territori circostanti in luce dal punto di vista turistico e ambientale trattandosi, infatti, di un campionato  di fama mondiale. Sarà, inoltre, un valore aggiunto al Memorial Partigiani Stellina, giunto quest’anno alla XXVIII edizione, che si tiene ogni anno in ricordo del Comandante Laghi Giulio Bolaffi, protagonista di gesta che riecheggiano ancora ai piedi del Rocciamelone e sui sentieri che gli atleti percorrono “per non dimenticare”.

locandina mondiali Stellina 2016

locandina mondiali Stellina 2016

Lo sponsor del World Master Mountain Running Championships 2016 è Bolaffi SpA che ha organizzato la conferenza stampa di presentazione dell’evento tenutasi oggi a Torino;  il Presidente del Comitato Organizzatore, invece, è Livio Berruti, campione olimpico dei 200 metri di Roma del 1960, che oggi ha anche sostituito Alberto Bolaffi, impossibilitato a partecipare a causa di precedenti impegni. La Federazione Italiana di Atletica Leggera è stata rappresentata dal Presidente Fidal Piemonte Maurizio Damilano, campione olimpico di marcia a Mosca 1980, e durante la conferenza sono intervenuti anche l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Dott. Giovanni Maria Ferraris, il Sindaco di Susa Ing. Sandro Plano e la Dott.ssa Piera Favro, sindaco di Mompantero, Comune in cui avrà luogo la competizione: “ Siamo orgogliosi di ospitare un evento mondiale – dice il Piera Favro – l’idea che il nostro piccolo Comune possa per due giorni essere il cuore di un evento cui prendono parte atleti da tutto il mondo è un evento davvero unico che vogliamo sfruttare al meglio per farci conoscere”. Le fa eco Sandro Plano, Sindaco di Susa: “Grazie al Comitato Organizzatore e alla Regione per aver creduto in questo evento che per noi sarà una grande vetrina”.

Erano presenti come ospiti speciali i fratelli Martin e Bernard Dematteis, campione e vice campione europei di corsa in montagna 2106, che si sono aggiudicati il titolo ad Arco di Trento in una gara terminata in maniera insolita: Bernard, di qualche metro davanti a Martin, ha rallentato prima del traguardo per dare al fratello, che sta attraversando un periodo difficile della vita, la possibilità di vincere.

Ha avuto modo di intervenire anche Livio Berruti per sottolineare l’importanza di questo tipo di manifestazioni: “Quella che andremo a vivere sarà la XXVIII edizione, trovo giusto si perpetui un evento che ricorda gesta e imprese che meritano di essere ricordate e tramandate ai giovani di oggi”.

fratelli Dematteis hanno sempre partecipato al Memorial Stellina: Martin nel 2010 è diventato campione italiano partecipando alla gara mentre Bernard non si è ancora aggiudicato il titolo di questa competizione.

Durante la giornata è stato ricordato che, in occasione dei Mondiali di Corsa in Montagna Master di Susa, domenica 28 agosto verrà presentata la squadra nazionale assoluta che prenderà parte alla rassegna a Sapareva, Bulgaria, l’11 settembre.