Tino Aime espone per tutta l’estate a Sauze d’Oulx La mostra si inaugura Domenica 19 giugno presso l'Ufficio del turismo

Tino Aime (Foto Marco Cicchelli) e la locandina della MostraTino Aime (Foto Marco Cicchelli) e la locandina della Mostra

SAUZE D’OULX – Dopo la presentazione del libro a lui dedicato da Valter Giuliano, avvenuta sabato scorso, Tino Aime, inaugura la sua personale domenica 19 giugno alle 18,00 presso l’Ufficio Turistico e la permanente resterà aperta sino al 4 settembre prossimo. I suoi lavori sono dedicati  a Teresa Ramasso, la sua cara “amica  di Sauze d’Oulx della Libreria  Spazio”,  cui il balcone della Valle di Susa ha intitolato anche la biblioteca comunale.

La poetica delle opere esposte, segue il fil rouge di tutta la lunghissima carriera dell’artista roaschiese poi diventato valsusino non solo d’adozione. Disegni, acqueforti, incisioni, sculture, l’utilizzo dei materiali più poveri, dalla pietra al legno, che ha fatto di Aime, uno dei cantori della montagna piemontese più conosciuto in Europa, e un artista – come l’ha definito proprio Giuliano – “a tutto tondo che ha saputo incontrare ed entrare i grandi della cultura del dopoguerra, anzi gli altri grandi, con il suo linguaggio universale.”

La mostra sarà visitabile dal 19 giugno all’11 settembre9 presso l’Ufficio del Turismo con orario 9.00 – 12.30 / 14.30 – 18.30