Torna la giornata di prevenzione dell’ictus a Susa Sabato 12 novembre, la terza edizione dell'iniziativa dedicata alla salute

giornata_prevenzione_ictus

SUSA- Torna sabato 12 novembre la terza edizione della giornata di prevenzione dell’ictus cerebrale e delle altre patologie cardio vascolari. L’iniziativa si terrà presso l’ospedale cittadino di corso Inghilterra dalle 8.30 alle 13. Numerosi i soggetti coinvolti: oltre ai Comuni di Susa, Meana, Gravere, Chiomonte, Giaglione, Venaus, Novalesa e Mompantero, l’Asl TO3 (attraverso i suoi servizi di igiene pubblica, direzione sanitaria e reparti stessi del presidio segusino, il Servizio Alimenti e Nutrizione-SIAN, il distretto Val Susa Val Sangone, la struttura di promozione ed educazione alla salute), la Fondazione Anna e Mario Magnetto, la Croce Rossa Italiana, l’Associazione Panificatori della Provincia, l’Ascom, l’istituto Ferrari e il liceo Norberto Rosa, più altre associazioni locali.
Tutti i cittadini sopra i 55 anni dei Comuni coinvolti avranno la possibilità di conoscere i propri fattori di rischio vascolare e capire come correggerli attraverso le consulenze dei medici, degli infermieri e delle dietiste presenti. Sarà effettuato anche lo screening della vista per l’individuazione precoce di disturbi quali il glaucoma e le maculopatie, per quei cittadini che non risultino già seguiti per le medesime patologie.
La giornata ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza dei corretti stili di vita per mantenere la propria salute, e l’individuazione precoce di quei fattori che possono comportare un rischio per l’insorgenza di patologie cardio-cerebro-vascolari, fra cui l’ictus cerebrale, che rappresenta la terza causa di morte dopo le patologie cardiovascolari ed i tumori, la prima causa di invalidità e la seconda di demenza.

susa-prevenzione-ictus