Tornano i controlli alle frontiere Tutti i valichi sono aperti

autostrada 003

SUSA- Quanto ha influito nella circolazione transfrontaliera la tragica nottata di Parigi? Vediamo la cronaca di queste giornate. Venerdì, nel dopo attentato la Francia ha bloccato la circolazione in ingresso e in uscita dal paese. Il traforo autostradale del Frejus, nella notte di venerdì, ha tirato giù le sbarre ma per non più di un’ora. Anche i treni sono stati fermati alle stazioni di Bardonecchia e Modane. Poi, dopo la mezzanotte, la circolazione da e per la Francia è ripresa ma con controlli minuziosi sia da parte della Gendarmeria sia dalla Polizia italiana. Ad oggi l’allarme non è ancora cessato e i controlli alla dogana sono ripresi in tutti i valichi come misura precauzionale. Fonti delle forze dell’ordine segnalano che al momento non ci sono vincoli per espatriare così come per entrare in Italia, insomma non si è tornata come prima del Trattato di Scenghen. Le forze dell’ordine territoriali sono presenti e attive in diversi ambiti nelle zone di frontiera. Dunque Monginevro, Colle dalla Scala sopra Bardonecchia, Moncenisio e i trafori del Frejus sono aperti e percorribili.