Trana: un pezzo di Monte Cuneo rovina su una cascina all’alba lungo la Provinciale Il versante presenta una ferita ancora instabile. I tecnici del Comune monitorano la frana

(Frame da video di Claudio Allais)(Frame da video di Claudio Allais)

TRANA – Per la terza volta nel giro di pochi anni il Monte Cuneo smotta e a subirne le conseguenze anche questa volta è una cascina con annessa abitazione a lato della Provinciale Avigliana-Trana. Questa mattina verso le 5.00 la signora Bertolo ha sentito un soffio e poi rumore di pietre: un risveglio terribile causato dallo smottamento di  oltre un centinaio di metri del versante. La massa di acqua e fango   scesa delle pendici della collina ha avvolto la vecchia casa colonica, per fortuna non abitata.
Alle prime luci la signora e i suo figli – uno dei quali cvolontario AIB già impegnato nella notte in servizi di sorveglianza del territorio –  hanno potuto constatre i danni, per fortuna limitati alla struttura abiatativa. La grande massa di fango scesa nel cortile avvolgendo tutto ha bloccato anche la la stalla dentro  cinque capre. Gli animali sono stati liberati dopo un paio d’ore di lavoro di ruspa e messe in salvo.

Ora il grave problema è la messa in sicurezza del versante della collina, nei prossimi giorni il Comune di Trana effettuerà i sopralluoghi necessari.

IL VIDEO

(di Claudio Allais)

https://www.facebook.com/ClaudioAllaisFotoGraficA/videos/1478711148854900/