Treno fermo a Bussoleno, è una esercitazione Croce Rossa, Protezione Civile e Trenitalia hanno simulato una fermata per mancanza di corrente

Esercitazione a BussolenoEsercitazione a Bussoleno

BUSSOLENO – Un treno regionale proveniente da Bardonecchia e diretto a Torino si ferma in linea, nei pressi di Bussoleno, per mancanza di alimentazione elettrica. A seguito dello stop forzato si rende necessaria l’assistenza e il soccorso ad alcuni passeggeri colti da malore.

Il personale di Trenitalia in servizio sul convoglio informa la Sala Operativa di Rete Ferroviaria Italiana che richiede l’intervento della Croce Rossa Italiana per prestare sul posto i primi soccorsi e assistere i passeggeri, con il supporto del personale di Trenitalia e di RFI.

E’ lo scenario dell’esercitazione di emergenza che si è svolta questa notte sulla linea ferroviaria Torino-Bardonecchia, nel Comune di Bussoleno. Le attività, che hanno coinvolto il personale di RFI e Trenitalia, sono state inserite nella più ampia esercitazione #ValSusa2017; un “campo extra-provinciale” organizzato dalla Croce Rossa Italiana del Trentino con il Comitato CRI di Susa per testare l’operatività dell’Associazione nell’ambito delle attività di Protezione Civile. Particolare attenzione è stata riservata alla verifica dell’efficacia e della rapidità dell’attivazione delle procedure per la gestione delle emergenze, specialmente nei minuti che hanno preceduto i soccorsi. Le attività non hanno avuto alcuna ripercussione sulla circolazione dei treni.