Troppi ingressi e “buttafuori” irregolari: denunciato il proprietario di una discoteca a Sestriere A intervenire la Polizia Amministrativa e Sociale della Questura in collaborazione con il Commissariato di Bardonecchia

discoteca

SESTRIERE – Nell’ambito di una operazione più ampia mirata a prevenire lo spaccio di stupefacenti ed il controllo dei locali di divertimento, ieri a Sestriere gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Torino, insieme a personale della Mobile, del Commissariato di Bardonecchia e con l’ausilio di unità cinofile antidroga, hanno proceduto ad controllo a tappeto in una nota discoteca del paese.

Dai controlli, accese le luci e fatta la conta, è emerso che nel locale erano presenti più di 250 persone oltre la capienza massima prevista di 500, in inottemperanza  delle norme sulla sicurezza dei locali pubblici e della specifica autorizzazione in capo al locale. La violazione è costata al titolare una denuncia alla Procura della Repubblica.

Oltre questa violazione, è emerso che i due “buttafuori”, entrambi stranieri non erano in regola in quanto non in possesso del titolo formativo e della relativa iscrizione  all’albo prefettizio. Per quest’ultima irregolarità, oltre al titolare, sono stati sanzionati amministrativamente anche i due cittadini stranieri. Inoltre un giovane di 25 anni, fra i presenti nella discoteca è stato “puntato e segnalato dai cani” e quindi perquisito con esito positivo; il ragazzo è stato quindi sanzionato e segnalato alla Prefettura per il possesso di stupefacente.