Truffa Azucar, condannati per truffa i responsabili Condannati i responsabili della frode avvenuta nel 2012

scuola-ballo

ORBASSANO – Si è chiusa nella giornata di ieri la vicenda che ha visto la scuola di ballo Azucar vittima di una grossa truffa avvenuta nell’anno 2012, con la condanna della signora Daniela Caforio e del marito Corrado Callengher, rispettivamente ad un anno e sei mesi ed un anno e tre mesi di reclusione. La signora Caforio, madre di un alunno della nota scuola di ballo a tema latino americano, era solita a presentarsi alle lezioni di danza indossando la divisa della compagnia aerea Air One, sostenendo di lavorare per la stessa presso l’aeroporto di caselle, poi un giorno avanzò la proposta; Un viaggio a cuba a 1300 euro a testa, volo, hotel e lezioni di danza per migliorare quanto appreso a scuola.

L’entusiasmo del 108 ballerini che avevano fervidamente accettato la proposta era alle stelle, erano tutti pronti a partire in estate 2012, ma la verità emerse; nessun volo, nessun Hotel e nessun ballerino. Una truffa che ha visto l’esborso da parte degli iscritti di più di mezzo milione di euro. La coppia è stata condannata al versamento immediato di 100 mila euro sul conto della presidentessa, alla quale gli studenti si erano rivalsi quando scoprirono la truffa. Alla presidentessa inoltre poco prima di chiudere la scuola di ballo fu sequestrata la casa, che andrà all’asta per coprire il risarcimento della truffa.