Ubriaco guida in contromano in tangenziale: un morto e quattro feriti

tangenziale 2

ORBASSANO – Un morto, quattro feriti e una tangenziale chiusa al traffico sono il triste bilancio di un incidente che ha visto coinvolti un’autocisterna, una Renault Scenic e una Fiat Panda. Infatti, l’autocisterna che procedeva in contromano sulla tangenziale torinese, guidata da un autista polacco che sarebbe poi risultato positivo all’alcoltest, aveva imboccato lo svincolo del Drosso e  percorso un paio di chilometri. Sulla sua strada, nella zona dell’Interporto Sito di Orbassano,  ha purtroppo incrociato la Renault Scenic sulla quale viaggiavano Pierluigi Toselli, 63enne di Monasterolo di Savigliano, e la moglie. Travolta dal pesante  mezzo, la Scenic si è trasformata in un ammasso di lamiere contorte, e per il suo sfortunato conducente non c’è stato più nulla da fare, mentre la moglie è stata trasportata in gravi condizioni al Centro Traumatologico Ospedaliero di Torino. Invece la coppia che a bordo di una Fiat Panda è stata ugualmente coinvolta nell’incidente ha fortunatamente subito ferite meno gravi ed è stata ricoverata all’Ospedale san Luigi di Orbassano dove, con fratture alle gambe, si trova anche  l’autista dell’autocisterna, arrestato dalla polizia stradale con l’accusa di omicidio stradale. Nel frattempo, sul luogo dell’incidente, sono arrivati anche i vigili del fuoco perché il pesante mezzo trasportava circa 20mila litri di idrossido di sodio ed è stato quindi necessario mettere in sicurezza la tangenziale prima che la circolazione potesse riprendere.