Un Consiglio Comunale infuocato a Giaveno La minoranza diserta il Consiglio denunciando una "mancanza di democrazia".

Per Giaveno

GIAVENO – Mercoledì 13 luglio presso Palazzo Asteggiano si è tenuto il Consiglio Comunale. All’inizio della seduta il Capogruppo di “Per Giaveno” Stefano Tizzani ha preso la parola per motivare la scelta del suo gruppo di allontanarsi dalla Sala Consiliare e non partecipare al Consiglio in segno di protesta contro la scelta della maggioranza di anticipare il Consiglio, impedendo così la presentazione di mozioni ed interpellanze da parte di queste. Ecco il commento di Per Giaveno: “All’ordine del giorno solo i punti richiesti dall’Amministrazione. Fissando la data del Consiglio a meno di dieci giorni dalla Conferenza dei Capigruppo non saranno presenti le mozioni, interpellanze ed interrogazioni delle minoranze “Per Giaveno” e “CambiAMO Giaveno”. Peccato che dall’esame dei punti non emerga alcuna urgenza di legge. Per quale motivo dunque fissare il Consiglio in una data così vicina? Se, come richiesto dal Consigliere Cappuccio, la convocazione del Consiglio fosse stata fissata per il giorno 18 luglio, tutte le mozioni, interpellanze e interrogazioni sarebbero state inserite all’ordine del giorno. Un’altra brutta pagina per il nostro Consiglio Comunale. Promotore della data anticipata, il capogruppo di maggioranza “facente funzioni” Amedeo Martinacci.” Dello stesso avviso è il Consigliere Alessandro Cappuccio di “CambiAMO Giaveno”, il quale ha disertato il Consiglio, motivando la propria decisione con un comunicato nel quale denunciava l’inosservanza dei diritti della minoranza. Un rappresentante di tale lista ha tuttavia presenziato, recando con sè un cartello che recitava”Assente per mancanza di Democrazia”. Tale scritta ha indotto il Presidente del Consiglio a chiamare i vigili urbani, i quali pur non entrando nella sala ne hanno intimato la rimozione. Vuoti dunque tutti i banchi delle minoranze, compreso il M5S, assente per la mancata realizzazione dell’impianto di videoregistrazione promesso in un precedente Consiglio.

i8xo7lw