Un corteo per le strade di Torino per ricordare Vito Scafidi Numerosi studenti hanno sfilato per vie torinesi per la sicurezza delle scuole

Corteo a Torino per la Giornata nazionale della sicurezza nelle scuoleCorteo a Torino per la Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole

RIVOLI – Un corteo per ricordare un fatto che dalla memoria collettiva non può semplicemente svanire. Sono passati nove anni dalla morte di Vito Scafidi, studente del Liceo morto durante il crollo Darwin di Rivoli. E’ proprio nella Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole che numerosi studenti torinesi hanno marciato per le strade della città chiedendo solo di poter frequentare un istituto sicuro. Una richiesta di sicurezza in un luogo che istruisce gli uomini e le donne di domani.

Il corteo

In prima fila al corteo di questa mattina la mamma di Vito, Cinzia Caggiano e la sindaca Chiara Appendino. Presenti anche l’assessore Franca Zoavo e il consigliere Carlo Garrone, rappresentanti della città di Rivoli. La manifestazione “Facciamo crescere la sicurezza” ha visto la partecipazione di giovani e di istituzioni per dare priorità alla sicurezza nelle proprie scuole. Il 22 novembre è infatti l’anniversario della morte di Vito Scafidi oltre ad essere la Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole. Il corteo di quest’oggi è voluto dunque essere un monito perchè tragedie come quella non solo di Vito, ma anche di tante altre giovani vittime, non si verifichino più.

Questo slideshow richiede JavaScript.