Un documentario della Rai narra le vicende della Resistenza in Val Sangone

L'ossario di Forno di CoazzeL'ossario di Forno di Coazze

GIAVENO, COAZZE, TORINO- Il documentario intitolato “Fino alla fine e oltre”, realizzato nelle scorse settimane dalla Rai, sarà trasmesso domani, venerdì 6 novembre, alle ore 23.30 e, in replica, sabato 7 alle 19 su Rai Storia, canale 54 del digitale terrestre. Il lavoro, che ha preceduto la visita all’Ossario di Forno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato realizzato  a settembre, fra Giaveno, Coazze e Torino, con la raccolta dei racconti e delle testimonianze di quanti hanno vissuto gli anni della Lotta di Liberazione (1943- ’45) e di coloro che, discendenti di quegli uomini e di quelle donne, ne hanno conservato un forte ricordo. Il racconto sarà narrato da Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente del Comitato dell’Oassario di Forno di Coazze, e dallo storico Gianni Oliva, già assessore regionale alla Cultura sotto l’Amministrazione Bresso. Il titolo del documentario riprende un passo dell’Odissea, in cui si trova l’esortazione di Ulisse ai suoi compagni ad andare oltre le Colonne d’Ercole, limite del mondo allora conosciuto. La stessa frase, in Latino (“Usque ad finem et ultra comites”), si trova in rilievo sul frontone dell’Ossario di Forno. Fra gli intervistati, ci sarà anche la 90enne Maria Riva, staffetta partigiana che molto si è prodigata per la Resistenza in Val Sangone.