Un nuovo corso di studi su robotica e design al Ferrari di Susa

susa-ferrari-robotica

SUSA – Grandi novità al Liceo Scientifico dell’Istituto Superiore Enzo Ferrari. Dall’anno scolastico 2017/18 sarà attivo un nuovo corso di studi dedicato a robotica e design. Il corso permetterà di acquisire le competenze di design industriale, domotica e robotica imprenditoriale, utili sia per un immediato impiego nel mondo del lavoro ad alta tecnologia che per la prosecuzione degli studi presso il Politecnico di Torino. L’Istituto Ferrari ha già da anni una convenzione con il Politecnico di Torino che consente agli studenti del V anno di sostenere già la preselezione e gli esami di ammissione, convalidati una volta superato l’Esame di Stato. Il nuovo corso di studi rappresenta una novità unica in zona, che permetterà ai ragazzi di acquisire competenze non solo più di robotica ad uso didattico, ma di iniziare un percorso mirato all’utilizzo concreto della robotica in azienda. L’Istituto Ferrari, a tal proposito, sta elaborando progetti di robotizzazione di micro/medie aziende del territorio per renderle innovative ed al passo con i tempi. Da sottolineare, inoltre, il raccordo con il design imprenditoriale, in grado di aprire un nuovo percorso innovativo e dedicato anche alla parte femminile del mondo studentesco, grazie alla progettazione, non più solamente automobilistica, ma anche di moda e costume. Si procederà infatti alla realizzazione di laboratori di scenografia applicati alle arti del teatro e cinema, scenotecnica, sartoria, studio ed applicazione della robotica nella fabbricazione di tessuti e trucchi innovativi, manichini antropomorfi. “Si da il via dunque ad un uso finalizzato della robotica al servizio del territorio. Un territorio industriale, ma anche con una forte connotazione artistica e culturale. Basti pensare allo storico Palio di Susa o di Avigliana e a tutte le rievocazioni teatrali che rendono la Valle di Susa amata e conosciuta in tutta Italia. La sfida sarà quella di valorizzare il passato con l’aiuto dell’innovazione tecnologica formando i giovani per i mestieri del domani. E i nostri futuri donne e uomini Ferrari saranno al passo con i tempi!”: commenta il dirigente Anna Giaccone.