Una Domenica con Fidas Adsp di Tetti Francesi Domenica 20 marzo porte aperte in via Fossano 11 per "vecchi" e nuovi donatori

Si è conclusa venerdì scorso la settimana di donazioni presso la Fidas Adsp di frazione Tetti Francesi con 51 donazioni di plasma e altrettante di sangue intero. Un risultato importante perché donare il sangue può davvero salvare la vita alle vittime di incidenti, a malati gravi e a coloro per  i quali durante un intervento chirurgico si renda necessaria la trasfusione di globuli rossi concentrati, plasma o piastrine. In più, donare il sangue periodicamente garantisce ai donatori un controllo costante dello stato di salute attraverso visite sanitarie e accurati esami di laboratorio. Tutto ciò detto, donare il sangue diventa un gesto di tutela della propria salute, oltre che  di generosità verso gli altri, per  quali il fabbisogno sul territorio nazionale è di più di 2 milioni di unità di sangue intero e di circa 850mila litri di plasma. Per arrivare a tali cifre, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità,  i donatori dovrebbero essere 1 milione e 300mila, un numero ancora lontano ma non impossibile. Così, domenica 20 marzo, la Fidas di via Fossano 11 aprirà le porte ai donatori che per motivi diversi non sono riusciti  ad a rendersi disponibili in settimana, e anche a chi a questo “mondo” di generosità si accosta per la prima volta e dalle 8.30 alle 11.30 potrà verificare la propria idoneità alla donazione e decidere in seguito, una volta avuto il risultato.