Una storia senza lieto fine Martedì 10 maggio la presentazione del libro "Va dove vuoi tu"

PIOSSASCO – Secondo la scrittrice Lalla Romano la biografia è una menzogna ben costruita. Se anche così fosse, la storia che Maria Pia Casini narra nel libro “Va dove vuoi tu” rappresenta una benvenuta eccezione. Sincera anche quando una comoda bugia sarebbe stata più costruttiva e accattivante, l’Autrice racconta  una vicenda che potrebbe essere quella di tutti noi e la scrive con parole piane, frasi semplici e periodi brevi che, lungi dal togliere profondità e fascino alla narrazione, le regalano un pathos struggente e una veridicità impossibile da negare. Così le vicende, che pure compongono un affresco dai colori vivi e dalle immagini potenti, possono essere lette come episodi a sé stanti che vivono non tanto per ciò che viene narrato con prosa scarna e quasi giornalistica ma per quanto è taciuto. Perciò il dolore dell’allontanamento, la sofferenza dell’abbandono, la vergogna dei soprusi, il dolore di un matrimonio che si rivela meno di ciò che si era sperato e, sopra tutto, l’esperienza devastante di un figlio malato, proprio perché espressi senza sterili lamentazioni o tono da tragedia, assalgono all’improvviso chi non ne ha mai fatto esperienza e riaprono ferite mai chiuse in coloro che li hanno vissuti. A questo punto, parlare di Maria Pia come di una donna forte sembra quasi scontato, ma in realtà uno dei grandi punti di forza del libro sta nella rappresentazione di un personaggio femminile assolutamente credibile, colmo di paure e rimpianti, debolezze e timori, fragilità e dubbi che forse solo nell’amore totale e coraggioso per quel figlio tanto sofferente ha saputo trovare il proprio centro di forza. Un libro, dunque, solo apparentemente facile, da leggere senza fretta, per gustare le brevi ma incisive descrizione paesaggistiche e il mondo di una donna che potrebbe essere davvero una di noi e che alle 21 di martedì  10 maggio a Pianezza, presso la biblioteca comunale di via Giacomo Matteotti 3, presenterà il libro edito da PM Edizioni.