Undici comuni torinesi chiedono all’Appendino la convocazione di un tavolo di coordinamento sulla qualità dell’aria

grugliasco

Sono undici i sindaci dei comuni della cintura torinese che hanno chiesto alla sindaca della Città Metropolitana di Torino Chiara Appendino la convocazione di un tavolo di coordinamento sulla qualità dell’aria. «L’obiettivo – spiegano i sindaci dei comuni dell’area metropolitana – è di riproporre un tavolo comune, sperimentato efficacemente lo scorso anno, che consenta di condividere su un’area territoriale più vasta le misure in relazione alla situazione dell’aria fornita da Arpa Piemonte e, soprattutto, di definire una strategia di medio termine che affronti in maniera strutturale la questione». I sindaci dei comuni di Beinasco, Carmagnola, Chieri, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro Torinese e Settimo Torinese nella lettera inviata alla Appendina hanno messo in evidenza il fatto che: “Misure restrittive, di carattere emergenziale, senza un adeguato supporto e incentivo al trasporto pubblico non aiutano a incidere su stili di vita e comportamenti che sono fondamentali per costruire consenso e comprensione delle politiche da parte delle comunità locali”. I sindaci insistono, dunque, per formare un tavolo di lavoro permanente così da gestire in futuro l’emergenza e i programmi con responsabilità.