L’Asl programma le vaccinazioni, i bambini dovranno essere in regola Sono 6.500 i bambini che saranno convocati

L'Ospedale di RivoliL'Ospedale di Rivoli

COLLEGNO – Entro il 31 agosto chi non è in regola con i nuovi obblighi vaccinali riceverà un invito da parte dell’ASL a presentarsi per la prima seduta di vaccinazione. A chi è in regola, basterà consegnare alla scuola un’autocertificazione.

Sono più di 6 mila i bambini da vaccinare

Così Regione Piemonte e Aziende Sanitarie si sono organizzate per ridurre al minimo i disagi per le famiglie, semplificando il più possibile i percorsi richiesti per adempiere ai nuovi obblighi vaccinali.
Per quanto riguarda la popolazione dell’ASLTO3, sono circa 6.500 i nati fra il 2001 e il 31 marzo 2017 che risultano non in regola con i nuovi obblighi, totalmente o solo per alcuni vaccini. Il Servizio “Controllo malattie infettive e vaccinazioni” dell’Azienda, diretto dalla dottoressa Angela Gallone, ha programmato l’inoltro di una convocazione a tutte le famiglie interessate e organizzato sedute vaccinali straordinarie, distribuite su tutto il territorio, con ambulatori dedicati, in aggiunta a quelli di routine, collocati in ogni area di distretto, in modo da agevolare le famiglie ed evitare spostamenti.

I figli a scuola ma con l’autocertificazione

Le sedute vaccinali avverranno a partire dal 1° ottobre 2017 e proseguiranno come da indicazioni regionali, fino ad esaurimento delle liste di convocati. Sul sito dell’Azienda Sanitaria sono on line tutte le istruzioni per le famiglie, che entro il 10 settembre dovranno “regolarizzare” l’iscrizione dei figli a scuola presentando un’autocertificazione, scaricabile dal sito stesso, oppure una copia della lettera che riceveranno direttamente a casa, con la qual l’ASL comunica una convocazione per la prima seduta vaccinale. La copia della lettera, firmata, esprimerà la volontà di aderire all’invito dell’Asl e consentirà alla famiglia di regolarizzare l’iscrizione scolastica.