Val Sangone: arriva la radiologia fatta in casa Al via un servizio a domicilio

raggi

GIAVENO- Una novità in campo medico, è attivo in tutta la Val Sangone il servizio di “Radiologia domiciliare”, che rientra nell’ambito del percorso di sviluppo dei servizi territoriali e della telemedicina. Ad annunciare questo nuovo strumento è l’ASL che in accordo con le amministratori locali ha potenziato alcuni servizi nei comuni comuni come i consultori familiari e pediatrici e ora la radiologia domiciliare. Spiegano dall’ASL: “Il Servizio di radiologia domiciliare consiste appunto nell’effettuazione al domicilio del paziente di indagini diagnostiche di semplice esecuzione e di basso contenuto tecnologico a sostegno di percorsi di deospedalizzazione. L’obiettivo di questo servizio, già attivo dal mese di agosto 2015 nella Valle di Susa, è quello di consentire, attraverso attrezzature diagnostiche portatili l’esecuzione di radiografie al domicilio del paziente, circostanza di grande importanza specie nel caso di persone anziane, disabili le cui condizioni di salute non permettono il trasporto in una struttura ospedaliera se non sottoponendole ad importanti disagi. È dunque un’attività rivolta a persone a letto e non deambulanti, ed è destinata a tutto il territorio, ma, soprattutto, alle aree non urbane, in particolare quelle montuose, ove si rende necessaria la valorizzazione delle potenzialità di strumenti quali la teleradiologia e l’ICT, anche stante la lontananza dai maggiori centri ospedalieri”. Chi potrà richiedere il servizio? Gli assistiti in Cure Domiciliari quelli con Assistenza Domiciliare Programmata o ospitati dalle Residenze Sanitarie per Anziani; potranno accedervi attraverso la richiesta specifica di prestazione di radiologia domiciliare da parte del Medico di Medicina. Un tecnico sanitario di Radiologia Medica, appositamente formato, effettuerà l’esame radiologico a domicilio con il supporto di un operatore tecnico per gli aspetti logistici. La valutazione di appropriatezza della prestazione ed esecuzione dell’esame sarà a carico del radiologo di riferimento. Le apparecchiature utilizzate nel servizio permetteranno di mostrare al medico radiologo, della Radiodiagnostica di Rivoli, le radiografie prodotte al domicilio in tempo reale. Il referto verrà infine trasmesso al referente delle cure domiciliari.