Valgioie: Cambiamo musica propone l’incontro “Valgioie cambia?” Venerdì 26 maggio presso il Salone Polivalente

Lista Si cambia Musica a ValgioieLista Si cambia Musica a Valgioie

VALGIOIE – Una doppia serata, organizzata dalla lista civica “Cambiamo musica con Fulvio Oberto Sindaco” all’insegna della riflessione sul futuro del paese, questo venerdì 26 maggio alle 20,45 presso il Salone Polivalente. La prima parte dell’incontro verterà sulle potenzialità dei piccoli comuni di montagna e gli strumenti per stimolarne lo sviluppo.

I relatori

Moderati dal giornalista Marco Margrita, al tavolo dei relatori: Alfredo Monaco, Consigliere regionale del Piemonte che interverrà sulle associazioni fondiarie, sull’albergo diffuso e sull’iniziative regionali rivolti ai piccoli comuni; Angelo Tartaglia, professore del Politecnico di Torino che porterà un contributo alla conoscenza delle comunità energetiche; Marco Bussone, Vicepresidente di Uncem Piemonte che illustrerà il ruolo delle Comunità montane per lo sviluppo dei piccoli comuni; Elonora Girodo e Jacopo Spatola, del Unione Montana ValSusa che ne tratteggeranno il piano turistico; Andrea Bes e Luisa Sottosanti, rappresentante valgioiese dell’associazione Invalidi in Movimento, per portare la propria esperienza in materia di barriere architettoniche e del loro superamento.

Presentazione della lista “Cambiamo musica con Fulvio Oberto sindaco”

Alle 21,45 seguirà, invece, la presentazione alla cittadinanza della lista “Cambiamo musica con Fulvio Oberto Sindaco”. I candidati Consiglieri comunali esporranno il loro programma di intervento sulla realtà di Valgioie.
Ci tengo a precisare che la prima parte intende essere un momento di riflessione insieme alla cittadinanza – specifica Oberto i relatori sono stati chiamati in qualità di tecnici per darci alcuni spunti sulle potenzialità di Valgioie: la prima parte della serata non intende essere campagna elettorale. Certo, siamo una lista nuova, che guarda al futuro per questo abbiamo pensato di agganciare a una serata che vuole aprire delle prospettive per il domani di Valgioie la nostra presentazione. Vogliamo che Valgioie diventi un paese in cui arte e storia si incontrano e dialogano tra di loro. Vogliamo che Valgioie torni a fiorire”.