In Valsusa l’addestramento dei cani per il soccorso valanghe In Valle Stretta le Unità cinofile di 15 associazioni

I cani antivalangaI cani antivalanga

BARDONECCHIA – Si terrà il 3, 4 e 5 marzo in Valle Stretta e a Nevache l’esercitazione è organizzata dal Nucleo Protezione Civile dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato. Sarà uno stage di addestramento per unità cinofile da valanga e battitori. L’esercitazione è organizzata dal Nucleo Protezione Civile dell’Associazione nazionale della polizia di Stato e vede la partecipazione di tutti membri della Commissione di Protezione Civile, una realtà che ormai da otto anni svolgono insieme ad altre 15 Associazioni un percorso di collaborazione e formazione che non ha pari sul territorio Nazionale.

Il corso indirizzato è a quelle persone che spesso, trovandosi in montagna, a seguito di imprevisti si trovano costrette a rischiare la propria vita nel tentativo di salvarne altre. Allo stage parteciperanno circa 25 unità cinofile del Nucleo Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato, 10 tra istruttori, figuranti e una decina di battitori degli A.I.B. di S. Antonino di Susa e Vaie.

Le Unità Cinofile di Soccorso

Inoltre, saranno presenti anche al corso le Unità Cinofile di Soccorso alpino speleologico Piemontese. In preparazione dell’esercitazione, venerdì 24 febbraio si è tenuta un’anticipazione dell’evento con la parte teorica sull’impiego dei cani da valanga (selezione, alimentazione, gestione) tenuta dalla dottoressa Cristina Tarizzo (anch’essa presente allo stage), Medico Veterinario esperta in cani da lavoro su valanga. L’evento è stato introdotto dall’Ispettore Capo della Polizia di Stato Franco Muccione, Responsabile Squadra Cinofili della Questura di Torino e Presidente del Nucleo Protezione Civile di Ivrea organizzatore dell’evento.

Presenti i medici veterinari

Durante lo stage, a tutela del benessere dei cani impiegati, oltre la dottoressa Tarizzo ci sarà anche la dottoressa medico veterinaria Bussi, esperta in fisioterapia per animali che darà indicazioni su come preparare al meglio i cani al lavoro in situazioni estreme ed evitare quindi dei traumi agli stessi. Responsabile della parte cinofila sarà l’esperto Flavio Avanzi.

unnamed