Sfilano per le vie di Treviso gli Alpini della Valsusa e del torinese Spettacolare sfilata delle penne nere dei nostri comuni

1494753252111586875155

TREVISO – La tradizionale sfilata della domenica dell’Adunata è cominciata questa mattina. La bandiera di guerra ha assunto un valore speciale: era quella del 7° Reggimento Alpini, nato a Conegliano nell’agosto del 1887, proprio nella Marca trevigiana dove si sta svolgendo l’Adunata del Piave ed oggi di stanza a Belluno. Quattro medaglie d’argento e due medaglie di bronzo al valor militare (una sul Grappa), una medaglia d’oro al valor civile per essere arrivati primi a soccorrere le vittime della tragedia del Vajont il 9 ottobre 1963, due Croci di Cavalleria dell’Ordine militare di Savoia: la bandiera del 7° Alpini è il simbolo di tutti coloro che hanno perso la vita nelle guerre combattute nel mondo.

I 141 anni di storia e di memoria erano tangibili ieri, durante lo sfilamento della gloriosa bandiera lungo le vie del centro storico di Treviso con il comandante delle truppe alpine generale Federico Bonato. Poi ecco le Sezione dell’esterno e in sequenza le lettere VALSUSA porate dai bardonecchiesi.

Il percorso tra la folla che assiepava i portici medievali si è conclude nella centrale piazza dei Signori, poi giù per le vie e i corsi di una mervagliosa città che ha accolto  da tre giorni gli Alpini di tutta Italia.